precedente

successiva

e-mail home page

LUBRIFICAZIONE A NEBBIA D' OLIO - Nebulizzatore codice 96.200

Caratteristiche tecniche

Il gruppo nebulizzatore codice 92.600 Ŕ stato realizzato per la lubrificazione di organi meccanici contenuti entro scatole chiuse e che sono pertanto isolati dall'ambiente esterno, quali cuscinetti e ingranaggi che azionano macchine di foratura, di maschiatura o di tornitura, nonchŔ riduttori di velocitÓ.
Questo gruppo, composto da un motore elettrico da 0,18 Kw, da un compressore d'aria e da un controllo elettrico di flusso, pu˛ essere proficuamente impiegato in sostituzione dei tradizionali impianti di lubrificazione centralizzata a circolazione. La nebbia d'olio Ŕ generata da uno spruzzatore incorporato nel gruppo ed Ŕ iniettata direttamente nella scatola da lubrificare all'interno della quale viene prelevata l'aria giÓ intrisa di nebbia d'olio occorrente al compressore. Un secondo foro di aspirazione aria dall'esterno serve per mantenere all'interno della scatola una leggera sovrapressione sufficiente ad evitare che gli eventuali liquidi da taglio possano introdursi nella scatola stessa. Menre viene generalmente rifiutato l'impiego incondizionato di lubrificazione a nebbia, viene favorevolmente accettato l'impiego di questo gruppo che non inquina l'ambiente circostante ed Ŕ ecologicamente perfetto. Un flussostato elettrico con micro di prossimitÓ estremamente affidabile, incorporato nel gruppo, controlla il regolare funzionamento di tutta l'apparecchiatura e segnala quindi eventuali anomalie quali arresto del motore elettrico, rottura del giunto motore compressore, rottura anello di tenuta sull'albero rotore, mancanza di pressione aria, mancanza di olio, tubi scollegati o raccordi allentati, filtro aspirazione intasato.

Caratteristiche funzionali:

  • Massimo volume di olio nebulizzato circa 3 litri/ora
  • Massimo volume della scatola da lubrificare circa 250 dmc.
  • Altezza massima di aspirazione 1 metro
  • ViscositÓ dell'olio da 3░ a 5░ E a 50░ C.
  • Potenza motore 0,18 Kw.

Montaggio e manutenzione

A) Montare ilo gruppo sulla macchina da lubrificare mantenendo l'asse motore in posizione orizzontale; assemblare prima la flangia speciale alla macchina e quindi il gruppo alla flangia, intercalando le due guarnizioni fornite con il medesimo.

B) Il gruppo pu˛ essere montato in qualsiasi posizione a condizione per˛ che l'asse motore risulti sempre in orizzontale. Registrare il flussostato in modo che il galleggiante funzioni sempre verticalmente.

C) Porre la massima cura nel montaggio delle tubazioni. Controllare che il tubo di aspirazione, che dovrÓ avere un diametro interno non inferiore a 6 mm, sia perfettamente pulito all'interno, eventualmente suffiandolo con aria compressa e privo di bave all'estremitÓ. Si ricorda che l' imperfetta di pulizia pu˛ essere causa di ostruzione dell'ugello spruzzatore.

D) Il senso di rotazione del motore deve essere antiorario guardando la ventola posteriore di raffreddamento.

E) E' buona norma per il primo avviamento di un gruppo nuovo lubrificare il rotore dalla presa di aria esterna con uno o due  centimetri cubici di olio. Dopo che il gruppo ha funzionato alcuni minuti sarÓ automaticamente lubrificato per gli avviamenti successivi.

F) Il gruppo viene fornito collaudato dalla casa. Eventuali inconvenienti vengono segnalati dal flussostato elettrico come detto nelle caratteristiche tecniche.

G) Il filtro di aspirazione ed il tappo magnetico sul gruppo dovrebbero essere sostituiti ogni 3000 ore di funzionamento.

H) Eventuali intercapedini interne alla scatola da lubrificare dovranno essere dotate di fori del diametro non minore di 50 mm al fine di facilitare la circolazione della nebbia d'olio e la comunicazione tra una camera e l'altra. Quando la nebulizzazione Ŕ prevista in ambienti separati da quello principale occorre prevedere uno spruzzatore aggiuntivo tipo 96.102 alimentato come descritto in figura.

GRUPPO 96.200 con spruzzatore aggiuntivo 

Con questo gruppo Ŕ possibile infine realizzare altre soluzioni particolari. In tal caso sarebbe opportuno interpellarci al fine di progettare l'impianto con tutto il materiale complementare necessario alla applicazione e al regolare funzionamento

.


inizio pagina | indice catalogo